Il ladro dell’oceano

«Dove sei nato?»
«Sotto un albero.»
«Sei andato a scuola?»
«No, mai.»

Il ladro dell’oceano è un legal thriller venato di rosa, che porta il lettore nelle aule della giustizia minorile dove il confine tra colpevole e vittima si confonde e dove l’assoluzione può avere l’effetto di una condanna. Nello scenario di una Roma dannata e bellissima, sospesa tra degrado e futuro, si muove una nuova eroina delle aule giudiziarie: Emma Vinciguerra.

La mattina in cui il giudice Orazio Sica l’aveva convocata, la giovane avvocatessa romana non si immaginava certo che il suo nuovo cliente fosse un pirata. Anzi, un pirata ragazzino. Un caso decisamente fuori dall’ordinario che travolge la sua quotidianità borghese e la obbligherà ad aprire gli occhi su un mondo di povertà e violenza dove ai bambini viene rubato il futuro.

Autore

Cristina Piga, nata a Roma nel 1958. è un avvocato che ha lavorato per molti anni in un’azienda privata e successivamente ha collaborato con la Pubblica Amministrazione. Ha frequentato il master in Criminologia minorile all’Università La Sapienza di Roma e ha collaborato al quotidiano «Il Riformista» con la rubrica Ritratto di Signora. Con Mursia ha pubblicato Ho il cancro e non ho l’abito adatto (2007, 10 edizioni) e Il ladro dell’oceano (2018)

 

Related Posts

Menu