Sole e lettura: 5 libri da portarsi al mare

News

I libri sono come gli amici cari, sanno raccontarci le storie più belle, coinvolgerci e farci compagnia ogni volta che ne abbiamo bisogno

Ecco perché, quando si va al mare, sceglierne uno o più da portare con sé costituisce la soluzione perfetta per ovviare ai momenti di noia o semplicemente ampliare la scelta delle attività da fare in spiaggia. Nei momenti di relax sotto l’ombrellone o sotto il sole, una buona lettura condita da racconti avventurosi o ritmi più rilassanti è la compagnia migliore che si possa desiderare per godersi la brezza del mare e viaggiare con la mente. Ecco allora una selezione di 5 libri da portare al mare per l’estate 2019.

La cacciatrice di storie perdute

Informazioni sul libro

Autrice: Sejal Badani (2019)

Edito da: Newton Comtpon

Genere: narrativa straniera

Trama

“Jaya ha il cuore spezzato. Ha tentato a lungo di avere un bambino, ma dopo la terza gravidanza interrotta sta cominciando a perdere le speranze. Anche il suo matrimonio inizia a sfaldarsi e così, nel disperato tentativo di ritrovare sé stessa, decide di allontanarsi da New York per riavvicinarsi alle sue origini indiane. Non appena Jaya arriva in India viene immediatamente sopraffatta dai colori, dai profumi e dai suoni. Ogni cosa ha un fascino esotico, per lei, e ben presto il desiderio di riscoprire la cultura della sua famiglia prende il sopravvento. Ma ci sono segreti del passato a lungo taciuti che hanno il potere di influire sulle generazioni a venire. E così Jaya viene a conoscenza della storia di sua nonna e di un amore clandestino che è destinato a cambiare per sempre la sua vita. Solo dopo aver scoperto il coraggio e l’inarrestabile spirito di resilienza che hanno caratterizzato le donne della sua famiglia, infatti, Jaya si accorgerà di avere dentro di sé una forza che non avrebbe mai potuto immaginare di possedere.”

Con La cacciatrice di storie perdute Sejal Badani, insieme alla protagonista Jaya, ci prende per mano e ci porta nientemeno che alla scoperta dell’India. Attraverso una scrittura dinamica e semplice la Badani ci racconta in modo evocativo questo mondo fatto di tradizioni, colori, profumi e persone dove la protagonista, una giornalista di New York di origini indiane alla ricerca di se stessa, dovrà scavare a fondo nelle radici della sua famiglia per poter riprendere in mano le redini della sua vita. Durante questo percorso la aiuteranno diverse figure che impareremo a conoscere come se fossero vecchi amici, ma le più importanti sono due: la nonna di Jaya, Amisha e il suo domestico, Ravi. Sarà compito della protagonista ascoltarli e fare tesoro dei loro insegnamenti e dei segreti che portano con sé.

Incanto

Informazioni sul libro

Autore: Michele Bellone (2019)

Edito da: Codice

Genere: Saggistica, fantasy e fantascienza

Trama

“Il fantastico è un genere intriso di magia, eventi misteriosi e creature sovrannaturali, e spesso è percepito come una pura evasione nell’irrazionale, nel superstizioso e nel fiabesco. Ma in molte storie di eroi, incantatrici, creature leggendarie e magie di ogni sorta c’è sempre più spazio anche per la scienza. Incanto è un viaggio alla ricerca della scienza nascosta in molti archetipi della narrativa fantastica. Come nasce il mito del drago? Cos’hanno in comune maghi e scienziati? Come funziona il martello di Thor? Che impatto hanno avuto i giochi di ruolo sulla codificazione della magia? Queste sono solo alcune delle domande che Michele Bellone, giornalista scientifico appassionato di narrazioni, affronta nel libro, cercando di smontare diversi pregiudizi su due mondi tutt’altro che inconciliabili. Perché se la scienza può generare la magia del fantastico, il fantasy può stimolare riflessioni sulla scienza.”

Incanto è il libro perfetto per chi si è chiesto, almeno una volta nella vita, come funzionano gli zombie, quali spiegazioni scientifiche ci siano dietro le magie e come riescano a volare i draghi con la loro immensa mole. È a questa e a molte altre domande legate al mondo del Fantasy che Michele Bellone, giornalista e divulgatore, cerca una risposta in questo libro intriso di ironia, curiosità ma anche serio metodo scientifico. Vestiti i panni di ricercatori del fantastico e aperta la prima pagina del libro, ci immergeremo in una serie di esempi e ragionamenti, alternati da splendidi disegni a tutta pagina, attraverso i quali Bellone ci dimostrerà che il fantasy per essere apprezzato al meglio, deve avere una minima spiegazione logica che lo renda verosimile anche quando parliamo di draghi e folletti. Una lettura leggera sia per i temi trattati che per il ritmo di lettura, perfetta per chi vuole godersi una giornata al mare senza privarsi di fare un tuffo tra un capitolo e un altro.

Il piccolo negozio degli amori perduti e ritrovati

Informazioni sul libro

Autrice: Ashley Trisha (2019)

Edito da: Newton Comtpon

Genere: Narrativa rosa

Trama

“Alice Rose è una trovatella e ha trascorso tutta la vita desiderando sapere chi fossero i suoi genitori. Quando era in fasce, infatti, è stata ritrovata nella cittadina di Haworth, nelle brughiere dello Yorkshire. Dopo un’adozione finita miseramente, ha sempre dovuto badare a se stessa, sperando di poter trovare un giorno un posto che la facesse sentire a casa. L’unica cosa a cui Alice si sente davvero legata è la cucina. Quando annusa gli aromi di cannella e di limone o affonda le mani nella farina sente di essere finalmente nel posto giusto. E così decide di aprire una piccola sala da tè, certa che quello possa essere l’inizio di una nuova vita finalmente felice. Non tarda, infatti, a farsi degli amici, tra cui l’affascinante vicino di casa che si offre di aiutarla a risolvere il mistero dei suoi genitori. Adesso che è vicina a scoprire la verità, Alice sa che se vuole conquistare il lieto fine che merita dovrà essere pronta ad affrontare con coraggio ogni nuova sfida.”

Con una delicata leggerezza narrativa tipica dei romanzi rosa, l’autrice best-seller Ashley Trisha ci porta in una piccola sala da tè dove le storie degli avventori si mescolano con quella di Alice, la protagonista. Un libro consigliato a chi desidera intraprendere una lettura meno episodica e più costante anche sotto l’ombrellone, che però non appesantisca la vacanza al mare con temi e atmosfere troppo complessi.

La città sepolta

Informazioni sul libro

Autore: James Rollins (2008)

Edito da: Narrativa Nord

Genere: Narrativa, Fantascienza, Mistero

Trama

“L’esplosione che ha distrutto la Galleria Kensington del British Museum sembra non avere spiegazioni. Le ultime immagini delle telecamere di sorveglianza mostrano una sfera di luce che, entrando in contatto con un antico manufatto, innesta una reazione devastante. Nessuno riesce a capire cosa abbia scatenato quel bizzarro fenomeno naturale, eppure Safia al-Maaz, la brillante curatrice della collezione araba, scopre tra le macerie un oggetto sorprendente, rimasto nascosto per millenni, un cuore di ferro con inciso un nome leggendario: Ubar, la città perduta della regina di Saba… Anche Painter Crowe, agente segreto della Sigma, partecipa alle indagini per individuare l’origine dell’esplosione. Ma quella che sembra un’affascinante sfida scientifica diventa improvvisamente una missione mortale quando una misteriosa organizzazione tenta di impadronirsi del cuore di ferro: perché quell’oggetto è il primo indizio che conduce a un’immensa fonte d’energia, forse proprio la causa della scomparsa di Ubar, l’Atlantide del deserto, che secondo le leggende è stata sepolta da un’imponente tempesta di sabbia… Da Londra al golfo Persico, da Washington al deserto arabo, Painter e Safia dovranno affrontare non solo gli enigmi e i misteri del passato, ma anche un nemico implacabile, in una corsa contro il tempo per scongiurare una catastrofe senza precedenti.”

Per gli amanti di Indiana Jones e Dan Brown e dell’azione condita da misteri e complotti La città sepolta è la lettura perfetta per una giornata estiva. I due protagonisti infatti, il misterioso agente segreto Painter Crowe e la bella curatrice Safia al-Maaz, ci portano in un viaggio tra fantasia e fantascienza, archeologia e civiltà sepolte che spazia dall’occidente alle terre più calde e remote dell’oriente arabo. Ad aggiungere colpi di scena e azione alla vicenda entreranno in gioco potenze sconosciute ai più, associazioni segrete e culti che utilizzeranno ogni tecnologia e sotterfugio a loro disposizione per impadronirsi del potere assoluto nascosto nella città di Ubar.

Ogni piccola cosa interrotta

Informazioni sul libro

Autrice: Silvia Celani (2019)

Edito da: Garzanti

Genere: Narrativa italiana

Trama

“Mi chiamo Vittoria e la mia vita è perfetta.Ho una grande casa e tanti amici. Non mi interessa se mia madre si comporta come se io non esistessi. Se mio padre è morto quando ero piccola. Se non ricordo nulla della mia infanzia. Se, anche circondata da persone e parole, sono in realtà sola.Io indosso ogni giorno la mia maschera, Vittoria la brava figlia, la brava amica, la brava studentessa. Io non dico mai di no a nessuno. Per me va benissimo così.È questo senso di apnea l’unica cosa che mi infastidisce. Quando mi succede, quello che ho intorno diventa come estraneo, sconosciuto. Ma è solo una fase. Niente potrebbe andare storto nel mio mondo così impeccabile. Ero convinta che fosse davvero tutto così perfetto. Fino al giorno in cui ho ritrovato i pezzi di un vecchio carillon di ceramica. Non so cosa sia. Non so da dove provenga. Non so perché mi faccia sentire un po’ spezzata e interrotta, come lui. Ma so che, da quando ho provato a riassemblarlo, sono affiorati ricordi di me bambina. Della voce di mio padre che mi rassicura mentre mi canta una ninnananna. Momenti che avevo sepolto nel cuore perché, come quel vecchio carillon, all’improvviso si erano spezzati per sempre.Eppure ora ho capito che è l’imperfezione a rendere felici. Perché le cose rotte si possono aggiustare e diventare ancora più preziose.”

Il libro di Silvia Celani è un invito ad aprire la prima pagina già dall’estratto che lo introduce. La narrazione, dolce e leggera, ci porterà nella “Roma per bene” di Vittoria, studentessa ricca e di buona famiglia e del viaggio che dovrà intraprendere per colmare il vuoto dentro di sé. Un viaggio che però non intraprenderà da sola, perché al suo fianco ci saranno Ion, un giovane ragazzo dalle origini modeste e la costante presenza di un padre dolce e premuroso, venuto a mancare quando lei era bambina ma la cui presenza è sempre rimasta con Vittoria.  Una lettura coinvolgente che, insieme a Vittoria ci farà maturare, commuovere e tenere col fiato sospeso fino alla fine.

Related Posts

Menu