Lettura in spiaggia: 5 oggetti assolutamente necessari

News

Chi ama leggere non si ferma davanti ai granelli di sabbia, al caldo, al sole e all’acqua. O meglio, cerca soluzioni per una buona lettura rilassante fronte mare. In alta stagione, soprattutto in Costa Smeralda, il sole brilla alto nel cielo e il mare cristallino lambisce sabbia bianca e rocce di granito rosa, riflettendo sprazzi di macchia mediterranea. Chi non rinuncia alla lettura, si premunisce di tutto: solari per una pelle protetta e abbronzata, cappelli a tesa larga e occhiali da sole, una bibita fresca, frutta di stagione e, naturalmente, un buon libro o il fido e-reader. In teoria, tutto sembra perfetto, mentre in pratica sappiamo come va a finire. Voltare le pagine del libro, o scorrere l’indice sul display diventa un incubo perché siamo unti di crema solare; il vento spiegazza le pagine aperte; i granelli di sabbia si insinuano ovunque, facendo lacrimare gli occhi e rischiando di graffiare il cristallo del device. Che fare? Per leggere in spiaggia il consiglio è di attrezzarsi con 5 oggetti pensati apposta per chi vuole leggere in riva al mare.

SEGNALIBRO AD ANELLO – Se leggete libri di carta il segnalibro ad anello è fondamentale. Nell’apertura si inserisce l’indice. Ci penserà questo pratico gadget a tenere aperte le pagine per voi. Lo trovate nelle versioni in plastica o (molto meglio!) in legno su molte piattaforme online. Pratico ed economico, riduce sia la scomodità di tenere il libro con entrambe le mani mentre si è rilassati sotto l’ombrellone, sia il rischio di ungere le pagine con le creme solari.

CUSTODIA IMPERMEABILE – Se preferite leggere e-book, dovete assolutamente acquistare una custodia impermeabile, che ripara e protegge il vostro device sia dall’acqua sia dalla sabbia. Realizzato in plastica (ahinoi, fatene buon uso!) resistente e con chiusure pressofuse, è un’armatura perfetta, anche se vi costringerà a effettuare una pressione maggiore sul display.

POCHETTE PORTATUTTO – Libro o e-boook poco cambia: bisogna proteggere dalla sabbia il nostro oggetto di lettura. Per questo motivo consigliamo di portare con voi una pochette in cui riporre l’uno o l’altro. Questo perché non è sufficiente che il vostro libro o l’e-reader sia riposto nella borsa da mare per essere protetto: tutt’altro! Entrambi rischiano la vita, se messi a stretto contatto di bottiglie di acqua, creme solari, merendine, occhialini, spazzole e così via. Per evitare graffi sul display, o di sciupare le pagine del libro, riponetelo in una custodia di tela o in una di quelle impermeabili.

MINI VENTILATORE – Ce ne sono per tutti i gusti e di tutte le forme e colori. Sia preferiate leggere libri cartacei o e-book, vi farà comodo di certo un mini ventilatore portatile. In vendita online o nei negozi di gadget, hanno clip per attaccarli alla copertina del libro, oppure con l’attacco USB da inserire nell’e-reader o nel cellulare. Così, stop alle gocce di sudore che scivolano sotto gli occhiali.

TAVOLETTA DA LETTURA GALLEGGIANTE – L’ultimo è un suggerimento un po’ particolare, ideato per leggere direttamente in acqua, adatto più per la piscina dell’hotel che per il mare. Acquistando questa favolosa tavoletta galleggiante su cui è montato un leggio, il libro non può cadere in acqua, ma neanche essere bagnato perché è un ottimo scudo per gli schizzi. Grazie agli appositi elastici, è pensato anche per riporvi l’e-reader, ma non prima di averlo inserito in una custodia impermeabile.

Related Posts

Menu